venerdì 5 aprile 2013

FUORI DAL GUSCIO (libri giovani che cresceranno)

ERNEST E CELESTINE



Di solito i libri d'occasione, che per esempio partono da una sceneggiatura cinematografica, quella dell'omonimo film, non sono particolarmente originali, ma in questo caso merita attenzione l'omaggio che uno scrittore importante come Pennac ha voluto rendere all'illustratrice francese Monique Martin, in arte Gabrielle Vincent. Conosciuta in Italia per il bellissimo illustrato Un giorno un cane, edito da Gallucci, era autrice di una seria di libri con due protagonisti una topolina, Celestine, e un orso di una certa stazza, Ernest. Serie molto popolare in Francia, tanto da voler dedicare loro un film. Poiché le storie originali non erano in grado di reggere la lunghezza del lungometraggio, regista e sceneggiatore, Pennac, hanno deciso di inventare una storia basata su quei personaggi e quei disegni. Nasce così la storia che ora Feltrinelli kids ha tradotto in italiano.
Il mondo dei topi e il mondo degli orsi sono rigidamente separati: i primi stanno nel mondo di sotto e fanno incursione nel mondo dei secondi, di sopra, per appropriarsi di vari oggetti necessari, fra cui i dentini da latte degli orsetti, che andranno utilizzati per rimpiazzare i prodigiosi incisivi dei topi. Ogni contatto è severamente proibito, ma per i nostri protagonisti non andrà così: per caso s'incontreranno, aiutandosi reciprocamente e mettendosi irrimediabilmente nei guai. Inseguiti dalle rispettive polizie, troveranno rifugio nella casetta ben nascosta nel bosco di Ernest, dove lui potrà suonare a volontà e Celestine potrà dipingere tutti i quadri che vuole; complice la neve passeranno un inverno bellissimo insieme.


Purtroppo, al disgelo, si ritroveranno i poliziotti alle calcagna e dovranno affrontare un surreale processo.
Un inno all'amicizia, alla tolleranza e alla capacità di capirsi oltre le differenze, raccontato con brio da un autore che come pochi, direi come il Roddy Doyle del Trattamento Ridarelli, è dalla parte del lettore bambino. All'insegna dell'ironia, interloquiscono con i protagonisti anche l'Autore e il Lettore e in questo gioco dentro e fuori la storia, il bambino viene spinto a dire la sua a riconoscersi parte attiva della storia.
Una bella, divertente lettura per bambini dai sette anni.
Per chi preferisce la versione illustrata della Vincent, segnalo che Gallucci sta pubblicando i libri originali.



Eleonora


6 commenti:

  1. Ciao a tutti sono Gabriele ho nove anni ,ho appena finito di leggere Ernest e celestin .MI è piaciuto moltissimo perché è ricco di emozioni lo consiglio a tutti i bambini della mia età.
    un saluto particolare a Carla
    GAbriele

    RispondiElimina
  2. caro gabriele
    se sei il gabriele mio caro amico, ti do il benvenuto nel mio blog.
    Se invece sei un altro Gabriele, ti do lo stesso il mio benvenuto.

    In ogni caso, di qualunque Gabriele si tratti, lui vince per essere il più giovane commentatore del nostro blog!!!
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carla sono proprio io il tuo caro Gabriele Un bacio

      Elimina
  3. Avevo bisogno di qualcuno che l'avesse letto. Ora sono pronta a prenderlo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eleonora la libraia, da un lato, e Gabriele bambino speciale, dall'altro, te lo consigliano caldamente. Non hai scampo!

      Elimina