venerdì 12 dicembre 2014

FUORI DAL GUSCIO (libri giovani che cresceranno)


GLI ABBRACCI DI JIMMY LIAO


Lo confesso, quando l'ho visto sono rimasta un po' perplessa: copertina verdolina, controcopertina rosa confetto e tante tante pagine piene di abbracci. Ho provato un pizzico di delusione, aspettandomi qualcosa di diverso, da un artista come Liao.

Temevo che il rosa confetto nascondesse un momento di stanchezza, un libro a tema ben lontano dai suoi capolavori, come Una splendida notte stellata e La voce dei colori.


 


















Ma Liao riesce ancora una volta a sorprenderci: quello che sembra semplicemente un catalogo di abbracci in realtà è un libro dentro un libro, una storia dentro la storia.


La vera storia, che dà un senso a tutto, è quella di un cucciolo di leone e di un bambino, che hanno condiviso un pezzetto della loro infanzia, piena di giochi e di abbracci.

E' venuto poi il tempo di una dolorosa separazione; è passato del tempo, il leone ha dimenticato, il bambino, ora ragazzo, no. Affida il suo desiderio di ritrovare l'amico perduto ad un libro, trasportato da una cicogna. Il libro è, appunto, Abbracci, di Jimmy Liao.

 
Il leone la pensa più o meno come me, rifugge la sdolcinatezza, le effusioni esibite , il 'buonismo' a buon mercato. Però si mette a sfogliare queste pagine di abbracci eterodossi, animali e bambini nella più completa confusione e più sfoglia, più sente il bisogno di essere abbracciato; prova a scambiare gesti affettuosi con gli altri animali della savana, ma ne esce malconcio e mentre è lì che che si lecca le ferite, riaffiora un ricordo, di molto tempo prima, quando era cucciolo ed un bambino lo abbracciava. Triste dimenticare un abbraccio, un affetto, un legame.


Ma come va a finire non lo rivelerò. Ancora una volta, Jimmy Liao sorprende, nasconde una storia dietro le immagini che potrebbero sembrare davvero solo un catalogo di gesti affettuosi; e ogni didascalia definisce, poeticamente, un aspetto o l'altro di quel momento di intimità. Se il tema è ben presente anche in altri recenti illustrati, qui c'è un più raffinato gioco intellettuale, nel celare e svelare i significati, che va insieme , però ad una forte carica emotiva, che comunque ti coinvolge, nonostante il verdolino e il rosa confetto. E' vero, nessuno abbraccio dovrebbe essere dimenticato.

Come dice, nella nota finale, Luca Ganzerla, che Jimmy Liao tanto bene conosce,'Se autentico, l'abbraccio è una ricerca di armonia, una nuova premessa, un sospirato punto d'arrivo, un angolo sicuro di mondo..'

Come non condividere e farne tesoro?


Eleonora



“Abbracci”, J. Liao, Edizioni Gruppo Abele 2014




2 commenti:

  1. Grazie Eleonora...un abbraccio vero! Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Luca, sarebbe stato bello avere un tuo commento, come l'anno scorso. Un abbraccio, grande, con la speranza di vederti presto
      eEleonora

      Elimina