venerdì 13 aprile 2012

FUORI DAL GUSCIO (libri giovani che cresceranno)


TRE AQUILONI


Tre illustrati dell’editore Kite, di uguale formato, ma molto diversi fra loro: cominciamo da Il mio migliore amico, della giapponese Satoe Tone, storia semplice di un coniglio che, chissà perché vive in una mela; un giorno trova un uovo in un prato e se lo porta a casa; diventano amici, dividendo giochi e passeggiate, finché un giorno…arriva mamma chioccia e si riprende l’uovo. 


Coniglio è inconsolabile, ma alla fine ritroverà il suo amico, anche se molto cambiato. Storia piccina dai toni delicati, illustrata in punta di colore, adatto anche a bambini di quattro/cinque anni. 
Si cambia completamente registro con Nell’aria, di Giulia Belloni e Giovanna Ranaldi: due giovani, lontani forse da tempo, separati da qualcosa più forte di loro; la ragazza guarda fuori dalla finestra il volo libero delle rondini e immagina di essere libera anche lei. Il pensiero supera gli ostacoli, le difficoltà le prigioni che rinchiudono i sentimenti. Discorso difficile e forse troppo lontano dal sentire dei bambini; belle le suggestive illustrazioni.


Più comprensibile dai bambini, ma sicuramente non per piccolissimi, Nuovo arrivo in città di Lucie Mullerova: protagonisti Gogo e Pascal, un cavallino e un gatto, che un giorno vedono arrivare in città Leo, leone sfortunato: la città non lo vuole, gli vieta di dormire nel parco, di suonare la tromba, di pescare nel fiume (vi ricorda qualcosa?). Al povero Leo non resta che sopravvivere frugando nei cassonetti; ma Gogo e Pascal non sono indifferenti e si industriano per trovare a Leo un’occupazione che gli consenta di avere un posto in quella comunità parecchio ostile nei confronti di chi viene da fuori. Tutto finisce nel migliore dei modi e così dev’essere in un libro per bambini. 


E’ davvero apprezzabile che, senza troppa retorica, l’autrice riesca a raccontare l’atmosfera che si respira in tante nostre città, anche se non vogliamo ammetterlo. Chi è dentro e chi è fuori, chi può essere accettato e chi no, e la trama dei divieti che dietro all’esigenza dell’ordine nasconde un ben radicato razzismo, un’idea di comunità chiusa in se stessa, che esclude chiunque non si adegui alle sue ‘regole’. 


Eleonora

Il mio migliore amico”, S.Tone, Kite edizioni 2012
Lettura consigliata a partire dai quattro anni
Nell’aria”, G.Belloni e G. Ranaldi, Kite edizioni 2012
Lettura consigliata dagli otto anni
Nuovo arrivo in città”, L. Mullerova, Kite edizioni 2012
Lettura consigliata dai sei anni


1 commento: